• Home
  • Alghe brune (diatomee): Come identificare, rimuovere e prevenire nel tuo acquario

Alghe brune (diatomee): Come identificare, rimuovere e prevenire nel tuo acquario

Alghe brune che contaminano il tuo serbatoio? Alla ricerca di informazioni come si può sbarazzarsi di esso?

In questa guida, sarete camminato attraverso come identificare acqua dolce marrone e alghe marine, le cause alla radice, e come rimuovere e impedire che torni.

Indice

Che cosa sono le alghe brune?

Le alghe brune (classe Phaeophyceae) non sono affatto un’alga. È costituito da piccoli organismi unicellulari chiamati diatomee.

Ci sono diverse specie di alghe brune (diatomee), alcune specie di acqua dolce e alcune alghe marine.

Sono uno di quei piccoli organismi che è quasi sempre presente in qualsiasi ambiente acquatico.

Di solito, alcuni di loro si ritrovano sullo sfondo e non ti accorgi nemmeno che sono lì. Ma, a volte le condizioni sono giuste per loro di pop-up in gran numero, chiamato una fioritura diatomea.

Anche se non sono davvero una specie di alghe brune, puoi ancora chiamarle alghe brune, molte persone lo fanno. In questo articolo userò entrambi i termini in modo intercambiabile.

Le diatomee vengono raggruppate con vere alghe perché sono molto simili. Entrambi hanno bisogno di luce per crescere, mangiano rifiuti organici come nitrati (NO3-) e fosfati (PO4) dalla colonna d’acqua.

E possono entrambi essere un vero e proprio dolore nel culo se ottengono fuori controllo nel vostro carro armato.

Ciò che rende le alghe brune diverse dalle alghe vere è che ha anche bisogno di silice (SiO2) per vivere, ma le alghe no. La silice è un composto naturale costituito da silicio e ossigeno. Diatomee usarlo per costruire pareti cellulari esterne dure per se stessi.

Le alghe brune sono molto comuni nei nuovi serbatoi. Normalmente, poche settimane dopo che un serbatoio inizia a pedalare, le diatomee iniziano ad apparire nel serbatoio.

Prima che il ciclo dell’azoto si attivi e funzioni, l’equilibrio nutriente nel carro armato può essere fuori di colpo. Le diatomee pop-up per mangiare questi nutrienti in eccesso.

Di solito vanno via da soli dopo poche settimane, ma a volte possono richiedere diversi mesi.

Ci sono passi che si possono prendere per sbarazzarsi di alghe brune più rapidamente. Ne parlero ‘ piu ‘ tardi.

Ma a volte fioriture diatomee spuntano in serbatoi stabiliti. Questo di solito è un segno che c’è una sorta di squilibrio nel serbatoio che deve essere affrontato.

Le alghe brune possono danneggiare i vostri pesci?

Non preoccuparti. Le alghe brune non danneggeranno affatto i tuoi pesci.

Sembra proprio schifoso.

Come identificare le alghe brune

Le alghe brune si accumulano in acquario

Il modo più semplice per identificare le alghe brune in una vasca d’acqua dolce è semplicemente il colore. E ‘ brown beh brown marrone. Di solito è un colore marrone arrugginito o senape. Cresce in uno strato sottile sul vetro, sul substrato e su qualsiasi altra superficie nel serbatoio.

Se strofini un pezzetto di vetro con la punta del dito, dovrebbe sembrare un po ‘ grintoso.

Nelle vasche marine, c’è qualcosa chiamato cianobatteri che può sembrare simile alle alghe brune.

Il modo migliore per dire diatomee da cianobatteri è quanto facilmente si stacca una superficie.

Con le diatomee, devi strofinare o pulirle. E solo la parte che stai toccando si staccherà. Non si stacca in fogli.

I cianobatteri sono diversi. Puoi afferrare un pezzo e sbucciarlo in grandi fogli o ciuffi.

Pro Suggerimento: Solo buccia cianobatteri come un esperimento / strumento diagnostico. Sbucciarlo potrebbe essere allettante, ma questo romperà solo pezzi che colonizzeranno altre parti del tuo carro armato!

Anche solo una forte corrente d’acqua di solito soffia i cianobatteri.

Fondamentalmente, se si stacca davvero, molto facilmente, sono i cianobatteri e non le diatomee.Inoltre, i cianobatteri avranno un sacco di piccole bolle aggrappate ad esso tutto il tempo. Diatomee no.

Trova la causa principale

Il modo più efficiente e veloce per rimuovere le alghe brune è iniziare identificando la causa principale.

Passiamo attraverso ciò che dovresti controllare.

Silicati

Avere silicati in eccesso nel serbatoio è troppo allettante per le diatomee.

È come indossare pantaloni di carne in una gabbia di tigre, non andrà bene per te.

Quando si aggiunge nuovo substrato di sabbia, in particolare il gioco, sabbiatura o piscina di sabbia, si crea un enorme picco di silicati. Alla fine, le diatomee dovrebbero mangiare il silicato e poi morire, ma questo potrebbe richiedere mesi.

Alcune miscele saline per serbatoi marini contengono silicati. Controlla l’etichetta e considera di cambiare marca se la tua miscela di sale contiene silice.

Alti nitrati

I nitrati sono un sottoprodotto naturale del ciclo dell’azoto. Come rifiuti di pesce si rompe, mette fuori ammoniaca (NH3 ).

I batteri benefici nei filtri e nel substrato elaborano l’ammoniaca e creano nitriti (NO2 -1). Poi il nitrito viene trasformato in nitrato.

Nel tempo, il nitrato può iniziare a accumularsi nell’acqua se non viene rimosso dai cambi d’acqua.

Le alghe brune amano mangiare nitrati (anche le vere alghe lo adorano). E ‘ come una cena di bistecca con un lato di steroidi per questa roba.

Test per i livelli di nitrati nel serbatoio. Idealmente si desidera mantenere meno di 20 ppm. In ogni momento.

Pro Punta: Mantenere bassi i livelli di nitrati nel serbatoio è la cosa più importante che puoi fare per mantenere un acquario sano. Gli alti nitrati aiutano ad alimentare le epidemie di alghe e possono stressare i pesci, rendendoli più inclini alle malattie. Fai sempre cambi d’acqua settimanali.

Assicurati di testare anche l’acqua del rubinetto. Alcune forniture di acqua raccogliere nitrato da cose come deflusso agricolo o prato prodotti chimici. Non danneggia gli esseri umani quando lo bevono, ma può rendere le cose complicate per un acquario.

Alti fosfati

Ogni acquario ha fosfati. In effetti, ogni essere vivente dipende dal fosfato come nutriente essenziale, anche tu.

Quindi il fosfato è letteralmente una parte della vita e non c’è modo di allontanarsi completamente da loro.

Ma, se i livelli di fosfato diventano troppo alti nel tuo serbatoio, possono aiutare ad alimentare sia le diatomee che le vere fioriture di alghe.

In un acquario, cibo non consumato, rifiuti di pesce, materiale vegetale morto, tutto questo elimina il fosfato mentre si rompe.

Dovresti testare sia il tuo rubinetto che l’acqua del serbatoio per vedere quanto fosfato galleggia intorno.

Pro Punta: I livelli ideali del fosfato dipendono dal genere di carro armato e dallo stock che mantenete.
– Solo pesci d’acqua dolce-0,5– 1 ppm
– Piante d’acqua dolce-1,5-3 ppm

Scarsa illuminazione

Le alghe brune prosperano in condizioni di scarsa illuminazione che potrebbero far morire di fame altre specie di alghe.

In un serbatoio con luci brillanti, le alghe verdi superano le alghe brune per i nutrienti nella colonna d’acqua.

6 Modi per rimuovere le alghe brune

Una volta identificata la causa, è il momento di esaminare le opzioni per rimuoverlo dal serbatoio.

Passiamo attraverso alcune tecniche testate in battaglia.

Esegui cambi d’acqua

Tieni i secchi a portata di mano, ne avrai bisogno.

Fare frequenti cambi d’acqua è uno dei modi migliori per aiutare a rimuovere le alghe brune.

Quando si cambia l’acqua, rimuove i nitrati e i fosfati che le alghe brune mangiano.

Assicurati di scendere veramente nel substrato con un vuoto di ghiaia. I rifiuti di pesce cadono sul pavimento del serbatoio e affondano nella ghiaia.

Tutti quei rifiuti rimandano costantemente nitrati e fosfati. Tirarlo fuori dal serbatoio aiuta a morire di fame le diatomee.

Rimozione di alghe brune dal vetro del serbatoio

Per questo, mi piace molto usare un tampone di lavaggio. Assicurati che non abbia detergenti o saponi aggiunti. Solo il semplice tipo economico funziona meglio.

Attrezzature:

Passi:
1. Prendi il tampone di lavaggio in mano e mettilo contro il vetro appena sopra il substrato.
2. Mantenere una pressione costante sul scrubby come si tira la mano verso l’alto fino ad arrivare sopra la linea di galleggiamento.
3. Prendi il lavaggio dal serbatoio e spremilo nel secchio.
4. Ripeti questo fino a quando non hai pulito tutto il vetro nell’acquario.

So che questa tecnica può sembrare un po ‘ dolorosa.

Questo perché lo è.

Ma, facendo in questo modo significa pulire le alghe brune e impedirle di galleggiare nel serbatoio.

Se si sposta lo scrubby su e giù lungo il vetro, le diatomee che si sfregano dal vetro andranno nella colonna d’acqua.

Poi galleggiano e iniziano a crescere da qualche altra parte nel serbatoio.

Pulendo dal basso verso l’alto e strizzando il tampone di lavaggio, rimuove più diatomee dal serbatoio.

Rimozione delle alghe brune dal substrato

L’ho diviso in due parti: ghiaia e sabbia.

Rimuovere le alghe brune dalla ghiaia

Il modo migliore per rimuovere le alghe brune dalla ghiaia è con un vuoto di ghiaia. Spingere davvero il tubo di sollevamento verso il basso nella ghiaia.

Mentre la ghiaia cade, la maggior parte delle diatomee dovrebbe staccarsi e venire aspirata attraverso il tubo.

Rimuovere le alghe brune dalla sabbia

Non mentire, la sabbia è un po ‘ più complicata. Viene facilmente risucchiato nel sifone.

1. Onda il vuoto ghiaia appena sopra la superficie della sabbia per ottenere eventuali rifiuti di pesce.
2. Quindi, pizzicare il tubo in modo che ci sia pochissima aspirazione.
3. Mescolare la sabbia molto bene con il vuoto ghiaia per rompere sciolto le alghe brune.
4. Raccogliere la ghiaia vac fuori dalla sabbia, staccare il tubo e alzarsi come gran parte della nuvola di alghe, come si può.
5. Continuare a ripetere questo processo fino a quando hai ripulito tutta la sabbia.

Rimozione di alghe brune da piante finte e altri decori

È meglio rimuovere piante finte e decorazioni dal serbatoio per rimuovere le diatomee. In questo modo, quelli che si puliscono non si attaccano da qualche altra parte nel serbatoio.

Puoi pulire le alghe con una spazzola a setole morbide o uno spazzolino pulito.

A volte, però, è necessario tirare fuori i grossi calibri, che significa candeggina. Soprattutto per l’arredamento con macchie difficili da ottenere o decorazioni in resina dove la vernice potrebbe staccarsi.

Francamente, trovo lo sbiancamento molto più facile per le piante di plastica che hanno tutti i piccoli punti impossibili da pulire su di loro.

Attrezzatura:
Secchi
Candeggina (candeggina semplice senza aggiunta di profumi o altri ingredienti)
Misurino
Acqua di rubinetto
Dechlorinator

Passi:
1. Mescolare 1 parte di candeggina a 20 parti di acqua di rubinetto.
2. Lasciare ammollo l’arredamento per 10 minuti.
3. Dump la miscela di candeggina e risciacquare fino a quando non si può sentire l’odore di candeggina più.
4. Riempire un secchio con acqua di rubinetto fresca e aggiungere 5 volte la dose normale del serbatoio di dechlorinator.
5. Immergere l’arredamento per 10 minuti.

Migliorare l’illuminazione

Migliorare l’illuminazione nel serbatoio può aiutare a incoraggiare le alghe verdi a crescere. In realtà è più facile controllare le alghe verdi.

Quindi avere alghe verdi nel serbatoio invece di marrone può rendere le cose più facili.

Inoltre, non ci sono molte creature che mangeranno diatomee, specialmente in una vasca d’acqua dolce.

Ma, ci sono un sacco di pesci e invertebrati che sarà felicemente sgranocchiare vere alghe.

Aggiungere illuminazione che fornisce un più ampio spettro di luce e che raggiunge il fondo del serbatoio.

Migliorare l’illuminazione può anche aiutare le piante vive a prosperare. Le piante possono quindi superare le diatomee per i nutrienti nella colonna d’acqua.

Mangia alghe Brune

Non ti chiedo di mangiare, piuttosto, puoi introdurre alcune specie nel tuo serbatoio che divoreranno le tue alghe brune.

Specie d’acqua dolce che mangiano alghe brune

Lumache Nerite – questi piccoli ragazzi sono bravi a mangiare le alghe brune. Inoltre non possono riprodursi in un acquario d’acqua dolce. Quindi non devi preoccuparti che finirai con centinaia di loro. Setacceranno qualsiasi superficie nel serbatoio e non mangeranno piante vive.

Amano shrimp – questi gamberetti d’acqua dolce mangeranno alghe brune e qualsiasi altro tipo di alghe che cresce in un serbatoio. Ma, in realtà non pulire il vetro nel vostro carro armato.

Altre specie – otoclinus catfish e bristlenose plecos possono mangiare alghe brune, ma potrebbero anche non. I neriti sono una scommessa più sicura.

Acqua salata/Specie marine che si nutrono di alghe brune

Lumache Trochus – genere di lumache marine con un guscio conico. Sono ottimi per pulire le diatomee su tutte le superfici del serbatoio. Sono anche una specie fresca perché possono correggersi se vengono capovolti, a differenza di molte altre specie di lumache.

Lumache Turbo messicane (Turbo fluctuosa) – i turbo sono anche molto efficienti nel mangiare diatomee da roccia viva, pareti del serbatoio e substrato. Sono notturni e una lumaca più grande che potrebbe non essere grande per le piccole configurazioni.

9 Modi per evitare che le alghe brune tornino

Così sei riuscito a battere le alghe brune.

Ma come fai ad assicurarti che non ritorni?

Aumentare la filtrazione

Aumentare la filtrazione può davvero mantenere le alghe brune sparite. Diatomee amano mangiare i composti organici che provengono da cibo non consumato e rifiuti di pesce come si rompe.

Assicurati che il tuo filtro sia valutato per le dimensioni del tuo serbatoio. Ciò contribuirà a elaborare i rifiuti in modo più efficiente e contribuirà a mantenere l’acqua nel serbatoio in movimento.

Se il filtro corrente non è fino a tabacco da fiuto, si può sempre aggiungere su un filtro spugna per darvi una spinta. Sono economici, facili da installare e gestire e aggiungono davvero molta biofiltrazione.

Tenere il passo con i cambi d’acqua

Tenere il passo con la manutenzione dell’acquario è così importante per mantenere le alghe brune (e altre cose fastidiose) dal popping back up.

Cambiare l’acqua elimina i nitrati e i fosfati di cui le alghe brune hanno bisogno per vivere. Porta via il cibo e improvvisamente il tuo carro armato non sembra così attraente per le diatomee.

Assicurati di fare 25% -50% cambi d’acqua ogni settimana.

Aumenta il flusso d’acqua

Le alghe brune non amano il flusso d’acqua elevato. Preferisce acqua più stagnante. L’aumento del flusso d’acqua significa che non possono ancorarsi sulle superfici e iniziare a crescere.

Aggiungere powerheads aggiuntivi e assicurarsi che non ci siano “zone morte” nel serbatoio può fare molto per evitare che le diatomee tornino.

Evitare silicati

Silicati possono intoppo un giro nel vostro carro armato in diversi modi.

Alcune riserve idriche hanno aggiunto silicati nell’acqua del rubinetto. Vedere la sezione “Usa acqua RO” qui sotto per come affrontare questo.

Molti sostengono che i silicati in eccesso possono provenire dall’uso di sabbia da gioco o altra sabbia a base di silicati come substrato. La teoria è che questi substrati lentamente lisciviano silicato nella vostra acqua e le diatomee felicemente istituito negozio e mangiarlo.

Un’altra fonte può essere l’utilizzo di sale da tavola normale nel vostro acquario.

Alcuni pesci, come alcuni ciclidi africani e portatori di vita, hanno bisogno di almeno un po ‘ di sale nell’acqua tutto il tempo.

Ma, se si utilizza il sale da tavola normale come fonte, ha anche aggiunto silicati come agente antiagglomerante.

Suggerimento pro: se hai intenzione di aggiungere sale al tuo serbatoio, usa il sale dell’acquario o il sale da piscina. Questi non hanno i silicati aggiunti

Evita la sovralimentazione

Vedrai molte fonti affermano che la sovralimentazione causa molti problemi.

Questo perché è vero!

La sovralimentazione causa tutti i tipi di problemi, tra cui diatomee e alghe fastidiose.

Dovresti nutrire i tuoi pesci solo in circa 30 secondi (3 minuti per i pesci che mangiano molto lentamente).

Ecco perché. Il cibo non consumato affonda sul fondo e mette via tonnellate di nitrati e fosfati. È una cattiva notizia e può davvero sporcare la tua acqua.

Inoltre, anche se i tuoi pesci mangiano tutto il cibo, se li dai da mangiare più del necessario per i loro corpi, tutto l’extra viene passato come spreco.

Più rifiuti significa più nitrati e fosfati.

E più si alimenta, più è necessario pulire il serbatoio.

Quindi non sovralimentare!

Utilizzare uno sterilizzatore UV

Gli sterilizzatori UV passano l’acqua attraverso un tubo con una luce UV o UVC molto luminosa. La luce può uccidere alghe, diatomee, batteri e persino alcuni virus che passano nell’acqua.

L’UV può uccidere qualsiasi diatomee fluttuanti in modo che non abbiano la possibilità di attaccarsi e crescere sulle superfici.

Pro Suggerimento: sterilizzatori UV sono un grande investimento. Non solo possono aiutare con le fioriture di alghe, ma sono un ottimo modo per prevenire le malattie nel tuo acquario.

Utilizzare acqua ad osmosi inversa (RO)

Alcune acque di rubinetto possono avere alti livelli di nitrati, fosfati e silicati aggiunti. Così si potrebbe prendere in considerazione di investire in un’unità RO per contribuire a ridurre le impurità.

Questi filtri spingono l’acqua attraverso membrane così fini da rimuovere quasi tutte le altre sostanze. L’acqua del RO è solitamente circa 95% pura.

Pro Suggerimento: unità RO prendere tutti i minerali fuori dall’acqua. Tutte le specie di pesci hanno bisogno di almeno un po ‘ di calcio e magnesio per sostituire ciò che i loro corpi consumano. Dovresti aggiungere minerali all’acqua RO con cose come Seachem Replenish o Weco Wonder Shells

Filtrazione chimica

Ci sono diverse opzioni di filtrazione chimica là fuori che possono aiutare a rimuovere silice, nitrati e fosfati dall’acqua del serbatoio.

Acqua dolce e salata

Seachem Phosguard – Phosguard è un corpo filtrante in ossido di alluminio (Al2O3) che rimuove sia silicati che fosfati.

Vendita

Seachem PhosGuard 1 Litro
Seachem PhosGuard 1 Litro

Ultimo aggiornamento 2021-03-25 / Commissioni / Immagini da Amazon Pubblicità di Prodotto API

Seachem Phosbond – Phosbond combina ossido di alluminio e granuli di ossido ferrico (Fe2O3), che rimuove silicati e fosfati.

Seachem PhosBond Fosfato di Silicato di Rimozione Filtro Acquario Media, 250ml
Seachem PhosBond Fosfato di Silicato di Rimozione Filtro Acquario Media, 250ml

Ultimo aggiornamento 2021-03-25 / Commissioni / Immagini da Amazon Pubblicità di Prodotto API

Poly-Bio-Marino Poly-Filtro – Poly-Filtro assorbe i nitrati, fosfato e alcune forme di silice.

Solo acqua salata

Reattori – i reattori pompano l’acqua in una camera con mezzi filtranti chimici che intrappolano fosfati e silicati. L’ossido di alluminio e l’ossido ferrico granulare intrappolano queste impurità e aiutano a far morire di fame le diatomee.

Vendita

Two Little Fishies ATLPBR150 GFO PhosBan Reattore 150
Two Little Fishies ATLPBR150 GFO PhosBan Reattore 150

Ultimo aggiornamento 2021-03-25 / Commissioni / Immagini da Amazon Pubblicità di Prodotto API

Suggerimento Pro: carbone attivo non rimuovere nitrati, fosfati o di silice. Può rimuovere alcuni composti organici disciolti, ma non i principali colpevoli che alimentano focolai di diatomee e alghe.

Spiacenti gente d’acqua dolce, ma questa sezione è solo per gli acquariofili di acqua salata.

In termini molto semplici, uno schiumatoio per proteine pompa bolle estremamente fini attraverso l’acqua che crea una schiuma.

Cose come i rifiuti di pesce e altri nutrienti si attaccano alla schiuma frizzante e vengono forzati fino alla cima dello skimmer dove viene raccolto. Acqua pulita affonda e passa di nuovo fuori lo skimmer.

Gli schiumatoi proteici sono ottimi perché rimuovono i rifiuti prima di avere la possibilità di abbattere e rimandare nitrati e fosfati.

Possono aiutare a ridurre i nutrienti in eccesso che aiutano a alimentare diatomee, cianobatteri e alghe fastidiose.

Protein Skimmer

Pro Tip: Un protein skimmer è altamente raccomandato per qualsiasi serbatoio oltre 30 galloni. Ciò contribuirà a ridurre la necessità di grandi cambi d’acqua.

Vedi la nostra guida sugli schiumatoi proteici qui.

Ultima parola sulle alghe brune

Le alghe brune possono essere un vero dolore. Non è davvero pericoloso, ma sembra terribile e rende il vostro carro armato sembrare sporco e lordo.

Le fioriture di diatomee sono molto comuni negli acquari appena allestiti. È un palcoscenico che quasi tutti i carri armati devono attraversare. Fortunatamente, normalmente, si risolve da solo dopo alcuni mesi.

Se hai diatomee spuntando nel vostro carro armato stabilito, è un indicatore che qualcosa è fuori equilibrio.

Ci sono un sacco di strategie e strumenti che possono aiutare a ottenere le cose di nuovo sotto controllo. Puoi tirare fuori quella schifosa puzzola marrone dal tuo carro armato.

Quindi puoi semplicemente tornare a goderti il tuo bellissimo carro armato.

Leave A Comment