• Home
  • gli Scienziati sono entusiasti di spot un enorme ragno che mangia un opossum, ma si potrebbe avere incubi

gli Scienziati sono entusiasti di spot un enorme ragno che mangia un opossum, ma si potrebbe avere incubi

(CNN) era quasi mezzanotte, nell’Amazzonia Peruviana, quando gli scienziati dell’Università del Michigan, ha sentito un graffio rumore delle foglie e vide un piatto di dimensioni tarantola trascinamento di un opossum lungo il pavimento della foresta.

Il ragno aveva afferrato l’opossum-una piccola creatura pelosa nota come opossum di topo-per il collo ed era ancora in contrazione quando gli scienziati trovarono la coppia. Hanno guardato per circa cinque minuti e sono stati in grado di documentare il momento in video, prima che il ragno ha trascinato la sua preda dietro una radice di un albero per godersi il suo pasto in pace.

L’incontro 2016 è stato dettagliato in un articolo pubblicato nel numero di febbraio 28 della rivista peer-reviewed Amphibian & Reptile Conservation.

Vedi tutto

L’articolo intitolato “Interazioni ecologiche tra artropodi e piccoli vertebrati in una foresta pluviale amazzonica di pianura” documenta 15 casi di artropodi-principalmente grandi ragni e millepiedi-che predano vertebrati come piccole rane, serpenti e lucertole.

” Questi non sono eventi comuni da osservare, punto. Qualsiasi tipo di evento di predazione che coinvolge un vertebrato, che si tratti di un serpente che mangia una rana o di un uccello che mangia una lucertola are tutti questi sono molto rari”, ha detto Dan Rabosky, professore di ecologia e biologia evolutiva all’Università del Michigan.

Grandi predatori attivi

Porta un gruppo di ricercatori nella foresta pluviale amazzonica di pianura in una parte remota del Perù sud-orientale una o due volte all’anno.

“La nostra ricerca si concentra principalmente sul tentativo di capire perché ci sono così tante specie nei tropici”, ha detto Rabosky. “È un puzzle che ha affascinato i biologi per molto tempo.”

Le sue squadre sono alla ricerca di serpenti, rane e lucertole durante le loro passeggiate notturne, ma spesso vedono grandi ragni in cerca di preda.

“Sono grandi predatori attivi e quindi sono sempre a caccia”, ha detto Rabosky. “Li troveremo spesso a predare grandi grilli e cavallette.”

Ha detto che i biologi hanno probabilmente sottovalutato quanti piccoli vertebrati vengono uccisi da grandi ragni e millepiedi.

“Non sappiamo davvero nulla sull’ecologia di molti di questi animali. Evidenzia solo quanto poco sappiamo”, ha detto.

Il documento documenta anche ragni e un gigantesco insetto d’acqua che uccide varie rane e lucertole e un caso particolarmente terrificante di un grande millepiedi che decapita e mangia parzialmente un velenoso serpente corallo.

 Un ragno errante prede su una rana in Perù Un ragno errante prede su una rana in Perù

Il ragno che ha ucciso l’opossum aveva un corpo più grande di una palla da baseball, e che non conta le gambe. L’opossum aveva le dimensioni di un softball.

Hanno parlato con i mammiferi, che hanno detto che sembrava essere il primo caso documentato di un ragno che mangia un opossum.

‘Eravamo piuttosto estatici e scioccati’

“Eravamo piuttosto estatici e scioccati, e non potevamo davvero credere a quello che stavamo vedendo”, ha detto lo studente di dottorato Michael Grundler in una dichiarazione. “Sapevamo che stavamo assistendo a qualcosa di piuttosto speciale, ma non eravamo consapevoli che fosse la prima osservazione fino a dopo il fatto.”

Grundler era uno degli studenti che hanno visto l’incontro e sua sorella Maggie Grundler ha catturato il video sul suo telefono. Sono entrambi co-autori del documento.

Tutto può sembrare combustibile da incubo especially specialmente quando sei in Amazzonia al buio, ma Rabosky ha detto che non è così.

“Per il nostro gruppo è in realtà la cosa più sorprendente. Tutti sono molto entusiasti di questo genere di cose”, ha detto.

“Questo è il tipo di cosa che se qualcuno fosse come ‘Wow Ho appena visto questo!’tutti avrebbero immediatamente detto’ Dove?’e avrebbero voluto andare a fare un’escursione nel bel mezzo della foresta pluviale nel cuore della notte per andare a vederlo.

Leave A Comment