Ovaio

Ovaio Definizione

Un’ovaia si riferisce all’organo riproduttivo femminile nei vertebrati che produce i gameti femminili (uova/ovociti) e funziona come una ghiandola esocrina. Le ovaie si trovano tipicamente in coppia; tuttavia, entrambe non sono funzionali in tutti gli animali (ad esempio, uccelli e alcune specie di pesci). Il numero di uova prodotte da ciascuna specie differisce, con specie di pesci e anfibi in grado di produrre milioni di uova durante la loro vita. Inoltre, a seconda della specie, le uova prodotte dall’ovaio possono essere piccole e invisibili ad occhio nudo (ad esempio, gli esseri umani), oppure possono essere grandi, comprendendo l’intero follicolo (ad esempio, gli uccelli). Negli esseri umani, una delle due ovaie (o entrambe) rilascerà un uovo durante l’ovulazione ogni ciclo mestruale.

Dove si trovano le ovaie?

Nell’uomo, le ovaie si trovano lungo la parete laterale dell’utero, sotto l’arteria externalaca esterna e davanti all’arteria internalaca interna. Questa regione che ospita le ovaie è chiamata fossa ovarica. Le ovaie si attaccano ad entrambi i lati dell’utero tramite tessuto fibroso specializzato chiamato il legamento ovarico. Poiché le ovaie si trovano scoperte all’interno della cavità peritoneale, sono considerate organi intraperitoneali e si attaccano alle tube di Falloppio attraverso il legamento sospensivo dell’ovaio (mostrato sotto).

Funzione ovarica

Le ovaie funzionano come una ghiandola endocrina, nonché un luogo per la produzione e la maturazione dei gameti.

Funzionalità endocrina

Una delle funzioni più importanti dell’ovaio è la secrezione degli ormoni estrogeni, progesterone e testosterone, ognuno dei quali ha uno scopo distinto. L’estrogeno è richiesto per lo sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie, quali i seni, la maturazione degli organi riproduttivi ed i peli pubici. Il progesterone è richiesto per l’ispessimento del rivestimento uterino in preparazione per il potenziale impianto di un ovulo fecondato. Il progesterone è responsabile del ciclo mestruale mentre i livelli aumentano dopo l’ovulazione tramite la secrezione dal corpo luteo. Poiché i livelli di progesterone ed estrogeno fluttuano durante il ciclo mestruale, si verificano i processi di ovulazione, ispessimento del rivestimento uterino e spargimento del rivestimento uterino (mestruazioni) (mostrato sotto). Il testosterone è anche prodotto dalle ovaie e viene secreto direttamente nel flusso sanguigno. Nelle femmine, il testosterone è richiesto per la crescita ossea e muscolare, così come la libido (desiderio sessuale).

Produzione dei gameti femminili

I gameti femminili sono gli ovociti, che si sviluppano all’interno delle ovaie all’interno di una posizione specializzata chiamata follicolo. Man mano che l’ovocita si sviluppa, cambiano anche le dimensioni e la forma del follicolo. Quando la maturazione dell’ovocita è completa, viene rilasciata dal follicolo in seguito alla secrezione dell’ormone luteinizzante dalla ghiandola pituitaria. Il rilascio dell’ovocita comporta la rottura del follicolo, il cui processo è chiamato ovulazione. Dopo l’ovulazione, il follicolo forma il corpo luteo, che prepara il rivestimento uterino per l’impianto di un ovulo fecondato attraverso la secrezione di progesterone. Un diagramma dettagliato del ciclo mestruale è mostrato sopra. Nelle femmine, il testosterone è necessario per il corretto sviluppo osseo e muscolare, così come la libido (desiderio sessuale). È stato trovato che i livelli di testosterone femminili sono associati al grado di eccitazione sessuale.

Poiché il numero di follicoli ovarici diminuisce con l’età, la capacità riproduttiva delle femmine diminuisce fino alla menopausa, tipicamente intorno ai 50 anni. Nonostante la presenza di oltre un milione di ovociti nell’ovaio umano (questo numero differisce per specie), solo circa il 5% matura e ovula. Man mano che la fertilità diminuisce, aumenta la probabilità di anomalie cromosomiche e il rischio di aborto spontaneo associato alla gravidanza. La menopausa comporta la riduzione della produzione di estrogeni e progesterone da parte delle ovaie a causa della diminuzione del numero di ovociti disponibili. È stato trovato che la capacità di riparare le rotture del DNA negli ooctyes diventa sempre più compromessa con l’età, con conseguente esaurimento degli ovociti vitali nelle ovaie. I livelli diminuiti di estrogeni e progesterone hanno conseguenze sostanziali per le donne in menopausa/post-menopausa, che senza l’aiuto di ormoni esogeni, sperimentano atrofia del tessuto vaginale, aumento del rischio di osteoporosi e cessazione delle mestruazioni.

Quiz

1. Quale delle seguenti affermazioni è falsa:
A. Il testosterone viene secreto direttamente nel flusso sanguigno dall’ovaio.
B. I livelli di estrogeni diminuiscono durante la menopausa.
C. Il progesterone è prodotto dalla fossa ovarica.
D. Un ovocita è un gamete femminile.

La risposta alla domanda # 1
C è corretta. La fossa ovarica è la regione che ospita le ovaie. Il corpo lutezio secerne progesterone dopo l’ovulazione.

2. La funzione primaria dell’ovaio è / sono:
A. Secrezione di estrogeni
B. Sito di maturazione degli ovociti
C. Secrezione di progesterone
D. Tutto quanto sopra

La risposta alla domanda # 2
D è corretta. Le ovaie sono il sito sia della secrezione del progesterone che dell’estrogeno che sono responsabili del ciclo mestruale e delle caratteristiche secondarie del sesso. Inoltre, la secrezione di questi ormoni segnala la maturazione degli ovociti all’interno dei follicoli in preparazione all’ovulazione.

3. Quale delle seguenti affermazioni è vera per quanto riguarda la menopausa?
A. L’inizio della menopausa corrisponde ad un aumento della secrezione di progesterone.
B. La menopausa è caratterizzata dalla maturazione del follicolo senza ovulazione.
C. Durante la menopausa, le ovaie secernono quantità crescenti di ormone luteinizzante, che inibisce la maturazione degli ovociti.
D. Nessuna delle precedenti.

La risposta alla domanda # 3
D è corretta. La menopausa è iniziata da una diminuzione dei livelli di estrogeni e progesterone a causa della mancanza di ovociti disponibili per la maturazione. Ciò è pensato per essere dovuto un declino nella capacità di riparare le doppie rotture incagliate del DNA negli ovociti immaturi. Pertanto, la menopausa è caratterizzata dalla cessazione del ciclo mestruale, senza maturazione del follicolo o degli ovociti. Mentre i livelli aumentanti di ormone luteinizzante sono prodotti in donne peri-menopausali, questa risposta è mirata ad avviare la maturazione dell’ovocita, piuttosto che inibire questa risposta. I livelli di estrogeni e progesterone non riescono ad aumentare a causa della mancanza di ovociti vitali disponibili per la maturazione e l’ovulazione.

Leave A Comment